Estetica del Sorriso: Intarsio Dentale

intarsio-dentale a Rovereto

Se anche tu presenti dei denti molto rovinati, consumati dal tempo, dalle abitudini viziate, compromessi da vecchie carie, oppure se hai bisogno di sostituire delle vecchie otturazioni in amalgama, il nostro consiglio è di arrivare fino in fondo con la lettura di questo articolo, perché in queste righe ti spiegheremo come risolvere il tuo problema con gli intarsi dentali.

Cos’è un intarsio dentale?

L’intarsio dentale, chiamato anche con i nomi di restauro o otturazione indiretta, è una tecnica odontoiatrica impiegata nello specifico nell’ambito della ricostruzione estetica e funzionale dei denti, e vi si ricorre con l’obiettivo di dare più solidità a denti molto danneggiati ma senza ricorrere alle corone o capsule. L’intarsio è un manufatto che viene impiegato per dare una nuova vita agli elementi dentali danneggiati in modo grave, specialmente se si tratta di quelli posteriori, come molari e premolari. Questi denti sono tendenzialmente più soggetti all’insorgenza di carie e di problematiche dovute al carico masticatorio continuo.

L’intarsio può essere definito anche come ricostruzione dentale, in quanto ha l’obiettivo di ricostruire una porzione di tessuto dentale perduto (per ragioni patologiche o traumatiche).

Quando si ricorre all’intarsio dentale?

Solitamente si ricorre all’intarsio in caso di carie molto estesa e che si trova ad uno stato avanzato, che quindi non permette di procedere con sistemi differenti, come ad esempio con la classica otturazione. Questa tecnica, come avrai capito, viene quindi prediletta quando i tessuti dentali sani sono troppo esigui perché si possa agire con soluzioni differenti.

Perché scegliere un intarsio dentale?

Uno dei maggiori vantaggi dell’intarsio dentale è sicuramente il fatto che ci permette di dare il massimo della solidità al dente compromesso ma senza essere invasivi come quando lo prepariamo per una corona. La differenza rispetto ad una classica otturazione è che l’intarsio viene fabbricato al di fuori della bocca, presso il laboratorio odontotecnico oppure in studio grazie alle ultime tecnologie che permettono di prendere l’impronta digitale e fabbricarlo in giornata direttamente in studio.

Quindi, una volta fabbricato viene cementato in bocca richiedendo quindi due passaggi.  Un altro pregio dell’intarsio è dato dal fatto che, oltre a proteggere il dente dai colpi della masticazione quotidiana, esso sia sufficientemente realistico da confondersi fra i denti naturali del paziente. Nessuno sarà quindi in grado di identificare la presenza di un intarsio nel cavo orale, se non naturalmente un dentista attento.

Quali materiali vengono impiegati nella costruzione dell’intarsio dentale?

Gli intarsi possono essere realizzati con materiali diversi; si può ricorrere alla ceramica o al composito. Entrambi sono bianchi, resistenti, lucidi e quindi presentano tutte le caratteristiche ideali alla creazione di un manufatto che non deve solo essere altamente solido e robusto, ma anche sufficientemente bello e bianco da richiamare quanto più fedelmente le fattezze di un dente naturale.

L’intarsio in ceramica si presta perfettamente a questo fine, ed è quindi ideale per andare a sostituire in maniera sicura le vecchie otturazioni in amalgama, che sono non solo esteticamente poco piacevoli (dato il loro colore scuro), ma anche potenzialmente molto pericolose (gli studi in merito alla tossicità del mercurio presente nell’amalgama sono ormai numerosissimi e accertati).

A prescindere dal materiale utilizzato per la creazione di questi manufatti, l’importante è che essi siano sempre biocompatibili, sicuri, che si integrino perfettamente nel cavo orale dei pazienti e che durino quanto più a lungo possibile nel tempo.

Quali tipologie di intarsio dentale esistono?

Le tipologie di intarsio più note e utilizzate sono: l’Onlay, che ricopre la superficie dentale solo in parte; l’Inlay, applicato direttamente all’interno della superficie dentale; l’Overlay, che ricopre totalmente la superficie del dente. Nel nostro studio fabbrichiamo soltanto overlay in quanto per ricostruzioni più piccole preferiamo ricorrere ai classici materiali da ricostruzione diretti, ovvero che vengono modellati direttamente in bocca al paziente. Questo permette di essere ancora più conservativi e quindi di garantire una durata del dente negli anni più lunga possibile.

Come viene preparato il dente all’operazione?   

Partiamo dal presupposto che l’inserimento di un intarsio dentale necessita di norma di due sedute in studio. Prima di inserire il manufatto, è necessario preparare la zona da trattare, quindi il dente o i vari denti danneggiati. Per predisporre il dente all’operazione, il dentista si preoccupa di eliminare la parte di tessuto ormai troppo danneggiato per poter essere conservato, e per fare questo studia ogni parete del dente con molta attenzione per prendere le decisioni migliori.

Al contempo si effettua la rimozione della carie o della vecchia otturazione in amalgama che necessita di essere sostituita. Il dentista va poi a lucidare e “foderare” la cavità formatasi, molto probabilmente di forma fortemente irregolare, così da poter realizzare un manufatto che sia semplice da inserire in loco.

Come viene preparato l’intarsio dentale?   

L’intarsio viene costruito a partire dall’impronta dei denti del paziente, che viene presa alla fine della prima seduta, o tramite impronta tradizionale, o mediante gli scanner 3D intraorali. Grazie a questo modello, gli odontotecnici di laboratorio possono creare la porzione mancante del dente, appunto indiretta, che verrà poi inviata al dentista.

La realizzazione del pezzo segue le necessità del paziente non solo per quanto riguarda la forma, ma anche per ciò che concerne il colore e il materiale, affinché l’intarsio risulti quanto più vicino possibile alle sue caratteristiche naturali. In attesa del pezzo, l’odontoiatra applica al paziente un’otturazione provvisoria, così che il dente danneggiato non rimanga in alcun modo scoperto e soggetto ai fattori esterni, e che il paziente possa masticare in tranquillità nel frattempo.

L’applicazione dell’intarsio 

Durante la seconda seduta, si procede infine con l’inserimento del manufatto e con la sua cementazione con resina composita, in modo che diventi un tutt’uno con il resto del dente.

È un trattamento doloroso? 

L’operazione di inserimento dell’intarsio dentale non è dolorosa, dato che viene eseguita sotto anestesia; in molte occasioni, il dentista sceglie di utilizzare anche una preanestesia, quindi si avvale dell’anestetico spray che spruzza nell’area che sarà soggetta al lavoro.     

Quali sono i vantaggi?

  • I vantaggi dell’intarsio dentale in ceramica rispetto alle otturazioni tradizionali sono davvero tanti: partiamo dalla resistenza, che nell’intarsio è appunto maggiore, aspetto che permette al paziente non solo di stare tranquillo negli anni durante tutte le funzioni quali masticazione, digrignamento etc ma anche in merito a quella che sarà la durata media del lavoro, che potenzialmente può resistere anche tutta la vita. La solidità dell’intarsio è resa possibile dalla sua realizzazione a partire da un blocco unico di materiale, con un alto modulo di durezza.

  • L’intarsio dentale ha il grande vantaggio di essere meno “demolitivo” rispetto ad una corona. Per ricoprire un dente con una corona in ceramica infatti è necessario limare anche le porzioni rimaste sane del dente, mentre l’intarsio sostituisce in modo del tutto personalizzabile solo le pareti non sane del dente mentre consente di mantenere il resto della struttura del dente. Questo è un vantaggio enorme in termini di durata del dente negli anni!

  • Un altro gande vantaggio dell’intarsio dentale è la sua precisione: esso nasce da un’attenta progettazione tutta digitale e la sua realizzazione è frutto di complesse tecnologie di avanguardia. Per creare i pezzi vengono infatti usate macchine fresatrici con controllo numerico, capaci di garantire dei risultati accurati e di ottima qualità.

  • Ricostruendo il dente con un intarsio il paziente ottiene una superficie masticatoria al 100% funzionale, nonché esteticamente bella e in armonia con il resto degli elementi dentali.

  • Il dente che inizialmente era danneggiato viene rinforzato e in questo modo è certo che durerà più a lungo.

Se quindi anche tu hai un dente particolarmente rovinato da una carie, da una patologia orale o dall’usura, non attendere oltre e fissa il tuo appuntamento per rimediare: affidati a noi e alla tecnologia che sta dietro agli intarsi dentali. Sapremo come prenderci cura di voi.


Se vuoi parlare con la segreteria puoi farlo comodamente telefonando allo Studio Dentistico Barcelli di Rovereto

Prenota una Visita Chiama Ora

Cosa pensano i pazienti
Dello Studio Dentistico Barcelli?

Puntiamo sempre all’eccellenza ed è per questo che la soddisfazione dei nostri pazienti è fondamentale. Ecco i motivi più comuni delle persone che come te decidono di rivolgersi a noi con fiducia.

Affidabilità e competenza

Diagnosi accurate e piani di cura personalizzati. Puntiamo sempre alla massima qualità e sicurezza.

Tecnologia e Protocolli

Tecnologie all’avanguardia e costanti investimenti nello sviluppo per migliorare la vostra esperienza.

Garanzia a Vita

Siamo così certi della qualità e affidabilità delle nostre cure che vi garantiamo il vostro nuovo sorriso. A vita.

Personale a disposizione

Siamo reperibili per qualsiasi esigenza 7 giorni su 7 festività comprese per garantirvi assistenza medica sempre.

Finanziamenti e Agevolazioni

Modalità di pagamento flessibili per le tue esigenze: finanziamenti a tasso zero, pagodil o dilazioni personalizzate.

Recensioni dei pazienti

La soddisfazione dei pazienti al primo posto. Siamo tra i più recensiti di tutto il Trentino-Alto Adige/Südtirol.

Se vuoi avere un secondo parere o vuoi fissare la prima visita

I nostri preventivi sono trasparenti e senza sorprese!

Prenotazioni Telefoniche al numero: +39 0464 421191

Indirizzo: Via Lungo Leno Sinistro, 24/E, 38068 Rovereto TN

Direttore sanitario dott. Nicola Barcelli Albo Odontoiatri Trento n. 562 P.IVA 02557050222

Aut.san. N.81 del 10/02/2021

© Riproduzione Vietata Powered by OSM Dental - Fotografia Right Brain Communication